Arrivato il decreto per il cash game poker in Italia



E’ finalmente arrivato anche in Italia il poker cash game online, modalità di gioco che vanta già un congruo numero di appassionati in tutto il paese. E’ stato infatti pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, lo scorso 25 gennaio, il decreto attuativo, riguardante anche l’approvazione dei casinò online.

C’era stato un primo stop qualche tempo fa quando l’AAMS, l’Amministrazione Autonoma dei Monopoli, che gestisce il gioco pubblico in Italia aveva avuto difficoltà ad entrare in possesso del suddetto decreto che poco prima di quella che sembrava essere la sua emanazione era tornato alla Corte dei Conti per ulteriori controlli.

Ora però l’AAMS è pronto a dare il via al periodo prestabilito di 3 mesi (90 giorni), in cui le poker room potranno ottenere le certificazioni necessarie ed appositamente studiate per la loro piattaforma di gioco (sia riguardo al poker cash game online che ai casinò online).

Passati questi 90 giorni (è obbligatorio che trascorrano dal momento della pubblicazione del decreto) le poker room legali ed autorizzate potranno offrire i primi tavoli di questa nuova modalità di poker online nonché aumentare il buy in massimo consentito nelle competizioni.

Infatti una delle novità più importanti è l’aumento del tetto massimo per il buy in dei vari tornei da 100 a 250 euro.