Cash game poker: strategie e responsabilità



Quando esce il cash game in Italia? Le ultime news riguardanti i lavori in corso in casa AAMS parlano di ottobre,
e già girano voci sulle principali concessionarie di gioco, che starebbero adattando le loro piattaforme nel rispetto delle nuove normative per il cash game online.
Il cash game poker cambierà il modo di giocare a texas hold’em direttamente dal nostro pc. Si tratta di giocare con denaro reale, con un tetto massimo per ogni sessione di gioco di 1’000 euro.
Un massacro, per i giocatori meno esperti. Noi di TexasHoldeMania ci uniamo alla voce di responsabilità che i blog e le riviste specializzate d’Italia stanno lanciando per allertare i giocatori meno esperti.
Il cash game poker infatti fa perdere molto, molto denaro, e il divario tra dilettantismo e professionismo, nel suo caso, aumenta. La liberalizzazione del cash game in Italia soddisferà appunto i giocatori professionisti, che si vedono riconosciuti i loro diritti a praticare questo gioco sportivo.
Ai dilettanti lasciamo qualche nota di suggerimenti sulle strategie da seguire nel cash game poker: scegliete tavoli con pochi partecipanti, un testa a testa è sempre preferito, più sono i partecipanti più aumentano le possibilità di rilancio sui vostri soldi;
avvicinatevi il più possibile alla tipologia di gioco dal vero, visto che il cash game online avrà livelli di tempo molto lunghi, cambiano quindi le logiche di risposta dei giocatori;
aumenta il peso del flop, cercate di decidere almeno l’80% del vostro gioco alle prime tre carte sul tavolo, nel cash game le mani che si vincono sono quelle che si hanno già in mano. Niente rimpianti, niente punta e spera, niente bluff avventati. Pronti allo tsunami di ottobre?