Casinò Online Aams dal 18 Luglio 2011



Si può ormai considerare del tutto definitiva la data del 18 luglio per l’inizio delle giocate ai casinò online. La più grande semplificazione nella storia del gioco d’azzardo in Italia; per giocare sarà necessario solo e soltanto scaricare il software del web casinò prescelto, fornire i dati richiesti e poi iniziare a giocare. Come è ormai stra noto le società provviste dell’autorizzazione rilasciata dall’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato offriranno la possibilità di giocare a poker cash game, una modalità di gioco diversa da quella attualmente disponibile online, basata sulla modalità torneo. Non solo poker però; anche roulette, blackjack e via dicendo. In realtà va precisato che già da tempo molti italiani giocavano a cash game, grazie a concessionarie di giochi che aggiravano, del tutto legalmente, i divieti introdotti nel campo con la finanziarira 2006. La parte più importante è il “rinforzato” gettito di cui usufruirà l’erario e la possibilità da parte dei gestori accreditati di poter ampliare il loro mercato.
Il settore del poker online ha risentito solo in parte della crisi finanziaria in atto dal 2008; in realtà guardando alla sola Italia le giocate a video slot e gratta e vinci sono in continuo aumento. E’ una delle conseguenze della riduzione del potere d’acquisto: più scarse sono le finanze personali, più intenso è il desiderio di tentare la fortuna per risollevarle. Lo stato ci guadagnerà comunque, ma è da cittadini coscienziosi sperare che tutti giochino sempre e comunque entro i limiti delle proprie possibilità. Per un motivo macro economico se si vuole, più che umano. Più soldi si spenderanno nei casinò online, più soldi saranno sottratti ai consumi. Con la possibilità di togliere il pochissimo ossigeno rimasto ad una ripresa che deve ancora venire.