EPT Gran Final 2012, i protagonisti



Numeri poco esaltanti per il Day 1A dello European Poker Tour Grand Finale di Montecarlo, con 271 giocatori che hanno pagato l’iscrizione al torneo. Un numero che non si avvicina minimamente a quello registrato in altre occasioni; c’è tuttavia da segnalare come l’evento sia stato comunque in grado di richiamare un buon numero di professionisti del poker che nei giorni a venire non rinunceranno a dare spettacolo (anche se in pochi) davanti ai tavoli del prestigioso casino. Cominciamo parlando degli italiani;

questo Day 1A infatti ha visto l’eliminazione di Luca Pagano (nonostante la sua “tradizione” in questo tipo di torneo), quella di Fabrizio Baldassri ed infine di Manlio Iemina. Tra i giocatori di casa nostra che invece sono riusciti a proseguire la loro “corsa” spicca sicuramente Sergio Castelluccio, che passa al Day2 in 25esima posizione, con uno stack non da poco. Dietro di lui Michele D’Aniello che ha chiuso la giornata quasi appaiato con Phil Ivey. Decisamente più dietro sono giunti Giacomo Maisto e Giulio Mascolo che arriva al Day 2 con uno stack davvero corto.

La classifica generale del Day 1A ha consentito a 165 giocatori di passare alla fase successiva del torneo. In testa troviamo un Martin Kabrhel che non esitiamo a definire “in forma smagliante” e che a fine giornata ha raccolto quasi 170.000 chips. Secondo è giunto David “Doc” Sands, con uno stack appena inferiore e subito dietro, quasi appaiato John Eames che curiosamente è stato compagno di tavolo di Kabrhel fin dall’inizio del torneo.

Tra i grandi nomi internazionali che hanno preso parte a questa tappa finale dell’ottava stagione dell’EPT (nonostante la scarsa affluenza generale) segnaliamo personalità di assoluto livello come Phil Ivey, Vanessa Selbst, Sam Trickett (tutti qualificati al Day 2) e Xuan Liu, eliminata negli ultimi livelli di gioco.