Guarda e Impara: Phil Hellmuth gioca in difesa con 10 – J



Uno dei più amati o più odiati poker pro sulla scena mondiale, Phil Hellmuth, sempre pronto a farsi saltare la mosca al naso è protagonista del video che vi proponiamo oggi. Si confronta con Sam Farah, giocatore di origine libanese, classe 1959, detentore di tre braccialetti delle World Series of Poker.

La riprese televisiva ci mostra un pre flop in cui Hellmuth trova un J di cuori ed un 10 di picche mentre Farah un Q ed un 6, ambedue quadri.

Il flop porta sul tavolo un Q di cuori, un J di picche ed un 8 di quadri.- In vantaggio quindi è Farah, che chiama al rilancio di Hellmuth, mentre tutti gli altri abbandonano il tavolo.

Arriva il turn, un K di quadri, ambeude si limitano a chiamare senza rilanciare.

Il river scopre un 6 di picche; Hellmuth rilancia ancora ma Farah che asserisce di aver capito tutto chiama “automaticamente” il rilancio del giocatore americano, aggiudicandosi il piatto.

Il finale della mano e perfino l’inizio di quella successiva sono in perfetto Hellmuth style, con il poker pro che difende la sua scelta di proseguire dicendo che, dopo aver visto le carte scartate dagli altri giocatori, gli pareva impossibile che arrivasse una doppia coppia nelle mani del rivale.

Tra il divertito ed il sarcastico i commenti degli altri.
Qui sotto il video: