Guarda e Impara: darne di santa ragione a Phil Ivey!

Perdere 300.000 dollari non deve essere mai una bella sensazione, anche se da parte si hanno molti altri soldi.

Purtroppo per lui, il grande poker pro Phil Ivey ha dovuto testare sulla sua pelle questa spiacevolissima sensazione, come vi mostriamo nel video oggetto del post di oggi. Davvero una pessima prova per il trentaseienne giocatore di Riverside che nella sua carriera è riuscito a vincere 8 braccialetti nelle World Series of Poker e ad aggiudicarsi in toto un World Poker Tour.

Ma l’avversario che lo batte, del resto, se non un suo pari, gli è comunque molto vicino; il finlandese, Patrick Antonius, dallo sguardo autenticamente di ghiaccio.

Diamo un’occhiata alla mano; Ivey inizia con una coppia di 9 (quadri e fiori), Antonius con un 4 di fiori ed un Asso di quadri. Il flop fa uscire dal mazzo un Q ed un 9, ambedue di picche ed un asso di fiori. Innegabile che Ivay faccia la scelta giusta nel proseguire, un tris di 9 non può essere lasciato lì. Se non fosse che il turn porta fuori dal mazzo un Asso di picche ed il turn… il turn è un 4 di cuori. Un full house difficilmente battibile nelle mani di Antonius; il giocatore però si trattiene in un imprescrutabile immobilismo. Al river segue una serie di rilanci via via più sofferti da Ivey, che non se la sente proprio di mollare. Ma è perfettamente ravvisabile la sua tipica espressione un pò imbronciata dei momenti di tensione, chiaro segnale che il presentimento di qualcosa “andato storto” c’è ed è intenso. Infatti la stessa identica espressione, unita a qualche parola di sconforto, viene mantenuta da Ivey fino alla fine del video.

Ecco qui:

httpv://www.youtube.com/watch?v=0vxny5Xj2k4

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica