Mercato Poker Online Italia: i dati di agosto 2012

Com’è stato l’ultimo, rovente, mese di agosto per il mercato del gioco online italiano?

Cominciamo parlando dei casinò online, settore in decisa espansione che attende l’introduzione delle slot machine in “real money” per sbancare definitivamente. Nel mese di agosto 2012 gli incassi dei casinò online AAMS hanno toccato i 350 milioni di euro, mentre la spesa effettiva degli italiani (differenza tra soldi giocati e soldi restituiti sotto forma di vincite) è stata di poco superiore ai 10 milioni di euro. Sicuramente da segnalare la posizione di leadership di Microgame che ha raccolto 36 milioni, seguita da Eurobet, che ha totalizzato incassi per 12 milioni.

Passiamo ora ad un mercato più “consolidato”, quello del poker online garantito da AAMS che nel mese di agosto ha raccolto 78 milioni per la sola modalità torneo. Un dato niente affatto positivo che certifica, tra alti e bassi, il declino di questo tipo di gioco, con una contrazione forte rispetto al mese di luglio, quando l’incasso fu di 84,6 milioni. Leader indiscusso del settore resta PokerStars che con 35,3 milioni di raccolta va a “prendersi” quasi il 45% del mercato italiano.

Vediamo ora come è andata al ben più frequentato cash game. Questa modalità di gioco, per la prima volta dall’inizio dell’anno, ha registrato un deciso incremento, con 32 milioni di raccolta in più rispetto al mese precedente (525 milioni contro 447). Uno dei pochi dati positivi del mese vacanziero per eccellenza e che fa ben sperare per settembre (dove magari ci sarà una piccola ripresa anche negli altri settori). Anche in questo caso è PokerStars a qualificarsi leader indiscussa del mercato italiano, con una raccolta di 186,6 milioni ed un incremento dell’11,3%. Dietro troviamo Microgame (che però segna un calo del 7, 2%), Lottomatica, Bwin, Big, Sisal Poker, Snai Poker ed altri operatori.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica